Home page Novell

Rapporti su terabyte di dati

Reportistica efficace attraverso workload distribuiti, scansione e compressione

Novell File Reporter è stato sviluppato per consentire l'analisi e la reportistica per terabyte di dati, ovvero milioni di file, directory e sottodirectory. Per ottemperare a questo scopo in modo efficace, Novell File Reporter distribuisce il carico di lavoro tra il motore di NFR e gli agenti di NFR.

Il motore di NFR è il fulcro di Novell File Reporter. Può essere eseguito su Novell Open Enterprise Server, SUSE® Linux Enterprise Server o Microsoft Windows Server 2003 o 2008. In un'organizzazione di piccole dimensioni, il motore di NFR può essere eseguito su un server utilizzato anche per altri scopi. In un'organizzazione di dimensioni maggiori, invece, è consigliabile eseguire il motore di NFR come server autonomo.


Il motore di NFR:

  • Programma le scansioni eseguite dagli agenti di NFR
  • Provvede all'elaborazione e alla compilazione delle scansioni da includere nei rapporti
  • Consente di visualizzare tutte le informazioni di un rapporto nell'interfaccia utente
  • Stabilisce quando viene soddisfatta una condizione per la generazione di un rapporto non programmato
  • Controlla il numero di agenti che si trovano online

Gli agenti di NFR sono programmi compatti che possono essere eseguiti su numerosi tipi di sistemi operativi disponibili in commercio e su altri che verranno aggiunti in futuro. Attualmente gli agenti di NFR sono disponibili per:

  • Novell Open Enterprise Server 2
  • SUSE Linux Enterprise Server
  • Novell NetWare®
  • Microsoft Windows Server 2003 o 2008

Gli agenti di NFR possono essere configurati anche come agenti proxy, consentendo di generare rapporti sul contenuto di dispositivi NAS (Network Attached Storage) di reti Active Directory e su volumi di server virtuali in cluster di server su reti eDirectory™ e Active Directory. Gli agenti di NFR sono in grado di analizzare e generare rapporti su diversi file system, tra cui Novell NSS, standard, NCP, Windows NTFS, Reiser ed ext3.

Grazie agli agenti di NFR, Novell File Reporter è in grado di eseguire la scansione del file system di una risorsa di storage durante la fase di analisi. Una risorsa di storage può essere il volume di un server, una policy di Novell Storage Manager, il percorso di una cartella in rete o un punto di montaggio Linux. La scansione include informazioni dettagliate quali:

  • Tipi di file archiviati
  • Se si tratta di file duplicati (in tal caso ne viene fornita l'ubicazione)
  • Data di creazione dei file
  • Data di ultima apertura dei file
  • E molto altro ancora.

Potete eseguire le scansioni in qualunque momento, ma è consigliabile programmarle dopo il normale orario lavorativo, in modo da limitare l'incidenza sulle prestazioni della rete

Le scansioni sono dati indicizzati e compressi specifici di una risorsa di storage, che vengono decompressi solo se utili ai fini della reportistica. In altre parole, la scansione di una determinata risorsa di storage viene utilizzata solamente se contiene dati inclusi nelle specifiche della richiesta di un rapporto.

L'analisi e la reportistica di terabyte di informazioni, infatti, genera rapporti che, una volta decompressi, possono raggiungere dimensioni elevate, nell'ordine di gigabyte. Per questo motivo, quando scegliete di visualizzare un rapporto o, come è più probabile, informazioni specifiche attraverso una richiesta filtrata, Novell File Reporter decomprime solo le informazioni desiderate, che possono essere visualizzate sul monitor di una workstation.

© 2014 Novell